Ya llega la Semana Santa

In pochi giorni inizia la Settimana Santa e tutta l’Andalusia si prepara a tutto per essere perfetto.


Le sue strade, i balconi sono adornati, ogni luogo sarà decorato per guardare con tutto il suo splendore.

Le confraternite mettono a punto i dettagli, nulla può fallire, poiché tra pochi giorni cammineranno per le strade.

La cosa migliore per godersi la Pasqua è indossare scarpe comode, così puoi camminare molto meglio e seguire tutti i passaggi.

Al mattino si può andare a visitare le chiese che rimangono aperte, dove sono i passaggi che si svolgono quel giorno o nei giorni successivi.

Il “argine” sono un’altra cosa da non perdere, a Siviglia i giorni prima della sua partenza, sororities come “la grande potenza”, “Los Gitanos”, “amore” o “La Macarena”, di solito un grande congregrar folla.

A Malaga vengono effettuati alcuni tradizionali “trasferimenti”, le immagini sono prese dal tempio ai troni, per poter svolgere la processione nel pomeriggio.

Un altro dei momenti più impressionanti che possiamo contemplare è l’arrivo di “The Legion” che mantiene il Cristo di Mena per portarlo avanti.

A Granada non si deve perdere tra le colline del Sacromonte oltre “Cristo degli Zingari” con i zambras riempimento tutta l’arte e l’Elf.

Al mattino presto del Venerdì Santo della Cattedrale arriva “Nostro Padre Gesù Nazareno” che chiamano “El Abuelo” che cammina per le strade di Jaén.

Né si deve dimenticare di venire a conoscere la Settimana Santa di Ubeda e Baeza, dove i suoi passi visitare alcuni dei monumenti più rappresentativi del Rinascimento Andalusia.