Le croce di Maggio in Andalusia

Dopo la Settimana Santa e le fiere organizzate nelle diverse località andaluse, altre feste tradizionali e che in una storia temporale erano sul punto di scomparire sono le croci di maggio.

Le croci di maggio sono una tradizione folcloristica e popolare dell’Andalusia, una tradizione che unisce i religiosi con le feste e che inizialmente era legata a una tradizione di quartiere.

L’inizio di questa tradizione si verifica nel tradizionale alloggio della comunità andalusa, noto come penne di quartiere. In queste case, in particolare, nel cortile principale dove si trovano le case su più piani, è stata realizzata un’enorme croce con fiori, poiché il mese di maggio è il mese dei fiori e della Vergine Maria.

Intorno è una croce enorme con colori diversi per i suoi diversi fiori, adornata con più fiori e altri tipi di ornamenti come le lanterne simili a quelli usati in fiera. Ogni patio del quartiere organizzava la croce e gareggiava tra loro.

Intorno alla croce le feste venivano organizzate la domenica dove si mangiava e si ballava. Tuttavia, la celebrazione della croce di maggio non era solo giocosa, ma anche di natura religiosa.

I bambini del vicinato costruirono le loro repliche dei passi pasquali e organizzarono piccole processioni intorno al quartiere raccogliendo dai vicini per migliorare il loro lavoro. Nel mese di maggio era molto comune vedere nelle strade delle processioni dei bambini molti di loro di grande qualità

. Questa tradizione era sul punto di scomparire in anni ’30 del XX secolo, ma la tradizione è rimasto anche venire a modifiche architettoniche, come la perdita di penne vicini, croci potrebbe aver cambiato il loro modo di tradizione gli ultimi anni.

Al giorno d’oggi queste croci non vengono più visualizzate nelle penne di quartiere, ma nelle piazze delle città o dei quartieri di città diverse. Questo cambiamento nel modello della città ha portato il partito a divenire più aperto e le croci e gli abbellimenti coprono più spazio.

Queste croci di maggio nei diversi quartieri a causa delle loro dimensioni li hanno portati a diventare repliche di fiere. Allo stesso modo, la tradizione dei bambini in processione è vista sempre meno spesso, tuttavia, senza aver notato un aumento delle processioni con i giovani e gli adulti, che processionali un’immagine della vergine legata a quel quartiere o ad un’attività specifica.

Non possiamo dimenticare il legame antropologico tra una tradizione ludica e religiosa con un quartiere e l’attività ad esso correlata. Molti di questi quartieri che organizzano le traversate che sono diversi lavoratori e inizialmente erano legati alla corporazione dei tintori, attività comune secoli fa.

Oggi l’attività delle Croci maggio, fortunatamente continua e possiamo godere con un’evoluzione da cambiamenti nel tempo le abitudini, ma possiamo vedere la bellezza artistica di molti di loro in diversi punti in Andalusia.

Le città di Cordoba, Siviglia e Granada hanno organizzato eventi reali legati a questa tradizione, ma non dobbiamo dimenticare numerose località nella geografia andalusa nelle province di Cordoba e Granada, evidenziando città come Priego de Córdoba e Cabra a Cordoba Subbetica .

Nessuna croce di maggio prelude ad altri importanti brani come i diversi pellegrinaggi (la rugiada) o il corpus Christi che sono vicini nel tempo e che possono essere goduti in un periodo con tempo favorevole.