Dieci spiagge perdersi in Andalusia.


La regione dell’Andalusia, situata tra l’Oceano Atlantico e il Mar Mediterraneo, ci offre oltre 600 chilometri di costa e anche molti chilometri di spiaggia. Queste spiagge sono luoghi speciali per godersi le acque marine durante l’estate e anche in un periodo diverso dall’estate. Le diverse caratteristiche geografiche ci mostrano diversi tipi di spiaggia e costa.
Sia che si trovi nell’Atlantico o nel Mediterraneo, troviamo spiagge con sabbia bianca, dorata, nera o pietre, sia marine che vulcaniche. L’Andalusia ha spiagge su coste piatte o coste con scogliere. Questa è la ricchezza geografica e naturale che possiamo scoprire molti spazi. Le spiagge da coprire perse nella nostra regione sono le seguenti che indicheremo qui sotto:
Spiaggia del parador (Huelva). Questa spiaggia situata nella provincia di Huelva e situata nella zona naturale di Doñana, è una delle più belle di Huelva. La sua posizione privilegiata, aperta sull’Oceano Atlantico, circondata da alberi di pino e con quasi nessuna urbanizzazione, lo rende un angolo lontano dalla folla impazzita. L’unica costruzione è la locanda nazionale di Mazagón. Questa spiaggia è una continuazione del Parco Nazionale di Doñana e contiene specie protette come la lince iberica. Il 24 giugno 2017, le sue foreste di pini hanno subito un incendio boschivo che ha devastato più di ottomila ettari, finendo con molte specie e distruggendo l’accesso naturale alla spiaggia. Oggi questa spiaggia e questo spazio naturale si stanno riprendendo.

playa del parador. Jose A.


Spiaggia che Cuesta Maneli (Huelva). Continuando con la spiaggia precedente e caratteristiche simili, abbiamo trovato questa spiaggia nella stessa area naturale di Doñana con l’eccezione di avere una piccola scogliera chiamata scogliera Asperillo. L’unica costruzione situata in questa zona è il campeggio, ma le sue pinete ci invitano a fare una passeggiata nella natura e la sua spiaggia aperta sull’Atlantico senza quasi ricevere il vento da est, ci permettono di goderci la costa e l’acqua pulita.

PLaya de Cuesta Maneli.Autor Ricardo Ramirez Gisbert


Spiaggia di Levante (Cadice). Situato nel porto di Santa María, come continuazione della spiaggia urbanizzata di Valdelagrana. Questo che nel 1989 sarà creato il parco naturale Bay of Cádiz, questa spiaggia era come una ridotta senza urbanizzazione e un luogo di natura selvaggia. La spiaggia è lunga più di due chilometri, con sabbia fine e circondata da dune e tubi che si inondano con l’aumento della marea. Questo luogo, a causa della frequenza dei suoi venti, è un luogo per gli sport acquatici, tuttavia questa attività è in calo a causa del fatto che questa zona di protezione e di nidificazione di specie come le sterne o il piviere dalle zampe nere.

Playa de Levante.autor el Pantera

Spiaggia del castello (Cadice). Costituisce la continuità nella spiaggia di Camposoto, a San Fernando. Questa spiaggia era precedentemente un campo per le manovre militari, tuttavia dal 1989 fanno parte del parco naturale della Baia di Cadice. Questa spiaggia è raggiungibile solo a piedi, nuoto o piccole imbarcazioni e può vedere il castello di Sancti Petri, con acque simili del Mar dei Caraibi.
Spiaggia di Bolonia (Cádiz). Situato in prossimità dello stretto di Gibilterra, a votare in modo coerente per i venti che lo rendono un paradiso per gli sport acquatici. Questa spiaggia ha una duna spettacolare che è in costante movimento e in alcuni casi copre la strada. È una spiaggia dalle acque cristalline che guarda verso l’Africa e con l’unica costruzione umana delle rovine della città romana di Bologna.

Playa de Bolonia. autor Anual


Spiaggia di Valdevaqueros (Cádiz). Chiudere la spiaggia precedente situato nel parco naturale dello stretto, con un altro dune spettacolari, è un altro di quei spiagge senza anche urbanizzazione paradiso degli uccelli e bird watching zona. Questa zona è un punto d’incontro per gli amanti del windsurf e del kitesurf. Un luogo di natura e sport da godere.
Spiaggia delle Lance (Cádiz). Dopo la spiaggia precedente, entro lo stesso spazio naturale con lo stesso tipo di dune, circondato da lagune e paludi, e una vasta pineta, si trova questa spiaggia, vicino alla città di Tarifa, dove il suo vicino all’Africa posizione, è una zona di passaggio e nidificazione di numerose specie di uccelli. Questo posto insieme a tutti coloro che si trovano nella zona dello Stretto di Gibilterra è un luogo per gli amanti degli sport acquatici.

Spiaggia di Cabo Pino (Málaga). Se è difficile trovare un angolo della Costa del Sol di più difficile trovare una spiaggia veramente incontaminata, ma in affollato Marbella, è possibile trovare un’oasi, un paradiso di pace e la natura in Cabo Pino e contemplare il cavo Undeveloped di oltre 20 chilometri che formano le dune di Artola, un luogo in cui praticare il naturismo.
Calas del Pino (Malaga), situata a est di Nerja, è una piccola spiaggia di poco più di 300 metri e il cui accesso è in discesa attraverso un pendio molto ripido di oltre 200 metri, tuttavia, il risultato merita Scusate, possiamo già vedere l’immagine di una spiaggia con acque cristalline dove sembra che la mano dell’uomo non abbia mai intaccato. Un paradiso di acque calme e verdi di cui possiamo goderci senza quasi visitatori anche in estate.

Cala del Pino.Autor Por los caminos de Malaga


Spiaggia Catarrijan (Granada) Con questa spiaggia apriamo le spiagge formate da pietra, ma senza dubbio questa forma di terra, permette di avere un’acqua cristallina e le sue piccole dimensioni di qualcosa di più di 300 metri ne fanno un luogo privilegiato per la pratica di immersioni e snorkeling. La sua posizione all’interno del parco naturale di Maro-Cerro Gordo, trasforma il luogo in un paradiso dove contemplare tramonti spettacolari.
Playa de la Rijana (Granada): situata vicino a Castell de Ferro, questa spiaggia di ghiaia e sabbia, lunga solo 200 metri e un piccolo bar sulla spiaggia per gustare pesce fritto o cocktail in un luogo speciale per le immersioni, proprio per mancanza di infrastrutture umane.

Cala di Enmedio (Almería). Una delle insenature più spettacolari dell’Andalusia, situata nel parco naturale di Cabo de Gata, dove possiamo vedere forme di rocce che sono dune fossili e acqua cristallina che cade dalle rocce come formando piscine, su una spiaggia vergine senza servizi e che mantiene il potere di proteggere la natura. Una spiaggia che è difficile da raggiungere ma che dovrebbe essere visitata perché vale la pena solo per immergersi nelle sue acque paradisiache.

cala de Enmedio


Playa de los Genoveses (Almería): anch’essa situata a Cabo de Gata. Un’altra spiaggia di Almería, con oltre 1200 metri e con un promontorio vulcanico che mostra la bellezza geologica di questo spazio dove sono stati girati numerosi film e che costituisce ancora uno degli spazi vergini dell’Andalusia.
Per le spiagge di Almeria e Cabo de Gata, parleremo in seguito a causa della sua varietà e quantità di ecosistemi. Serve questo piccolo campione, in questo post per godersi le nostre spiagge e la ricchezza delle nostre coste.

I migliori hotel del mondo in saldo su Hotelsclick.com
I migliori hotel del mondo in saldo su Hotelsclick.com