Convento di Santa Clara

 

Il Convento di Santa Clara, oggi è un luogo di attività culturali e area espositiva della città di Siviglia, tuttavia era un luogo di culto e chiusura del convento delle monache Clarisas.È il primo convento di questo ordine fondato a Siviglia e dedicato a Santa Clara de Asís

La sua fondazione fu nel tardo Medioevo, nel 1289 dal re Sancio IV di Castiglia, e costruita accanto ad un vecchio palazzo appartenente a suo zio, il piccolo Fadrique de Castilla. L’attuale complesso conventuale fu costruito nel XVI e XVII secolo in un lungo periodo di costruzione. L’edificio sontuoso, è una costruzione mudéjar cresciuto dopo la conquista cristiana della città, e che conserva solo la cosiddetta Torre di Don Fadrique, che tuttavia ha una parte del design romanico del sillería, essendo uno dei pochi monumenti di questo stile in Andalusia e l’unico a Siviglia

Nelle dipendenze attuali c’è il refettorio, il chiostro principale con influenza e stile rinascimentali, le cucine, le camere da letto e le altre stanze occupate dall’antica chiesa del convento, che è stata riutilizzata come un cimitero. In un angolo silenzioso si trova la chiesa, che ha avuto urgenti riforme dagli architetti Juan de Oviedo e Miguel de Zumárraga tra il diciassettesimo secolo, coprendo i suoi interni con intonaci, incorporando il portico laterale e definendo il suo giunco. Infatti, il suo portico di accesso alla chiesa fu influenzato per eseguire quello della Basilica della Macarena stessa, e la sua pala d’altare principale è dedicata a diversi santi dell’ordine; contenente quattro altre pale d’altare minori, realizzate da Juan Martínez Montañés. Nel 1998 fu abbandonato dalle clarisse francescane.

Nei primi anni del 21 ° secolo, il convento per ricevere mostre ed eventi culturali, è stato riabilitato, anche se il budget non è stato sufficiente per ripristinare l’intero complesso, quindi alcune unità sono rimaste incompiute, il restauro stesso è una modifica dell’edificio . Ciò produsse anche il movimento dei resti di terre scoperte di suore lì sepolte e non abilitò un posto nel convento preparato per questo, alcuni finirono nel Museo Archeologico e altri semplicemente in una fossa comune.

Tuttavia, il restauro mostra piastrelle in stile mudéjar, alcune delle quali sono esposte nel Victoria and Alberto Museum di Londra e anche una piccola mostra nel Mudejar Art Museum di Siviglia.

Oggi è in programma un restauro completo e definitivo del convento e della ricerca archeologica per trovare i resti del palazzo di don Fadrique.