Castello di Santiago

Un altro dei luoghi di Sanlúcar de Barrameda con fantasma, è il Castello di Santiago, situato nella zona alta, o distretto alto della città. Il castello, che in alcuni momenti della sua storia ha minacciato la rovina totale, è stato completamente restaurato e ci ha raggiunto oggi come esempio del XV secolo.

L’edificio, molto contrario a quello che si pensa, non fu costruito su un’altra costruzione musulmana iniziale, ma da zero in una zona alta della città dal duca di Medina Sidonia, Enrique Perez de Guzman il Magnifico, tra il 1468 e il 1492. I duchi di Medina Sidonia erano discendenti di Guzmán el Bueno, e in molti momenti della loro storia affrontarono guerre con altri nobili o il re di quel tempo, motivo per l’esistenza del castello in quella zona in quanto dominava l’intera regione e il ingresso del Guadalquivir.

Le sue mura forti, il suo mastio, il fossato e le pendici, gli davano una migliore difesa prima dei proiettili che venivano poi usati come artiglieria. Nel castello accediamo alla parte principale o al cortile delle armi usate oggi come luogo delle celebrazioni e possiamo anche contemplare la presenza di passaggi segreti. Oggi nella visita possiamo vedere le loro camere e le stanze molto ben conservate così come una biblioteca e una mensa che come abbiamo indicato viene utilizzata oggi per le celebrazioni. Questo castello secoli dopo passa alla corona della Spagna per essere utilizzato in seguito come Ospedale di infetti, e come il carcere nella guerra civile.

Tuttavia, oltre al buono stato di conservazione e bellezza della fortezza, troviamo la presenza di spettri che sono stati devastanti per anni.

Secondo i membri e gli operai della mensa, dalle sue origini, molte volte sentono rumori e strilli di donne strazianti. In altre occasioni parlano di oggetti lanciati contro di loro.

Si menziona anche il fatto che molte volte le lampadine esplodono, o semplicemente accendono le candele spontaneamente. Alcuni dei lavoratori ci citano il fatto di trovare la musaca accesa a tutto volume senza averlo fatto.

Si narra della leggenda che uno degli abitanti è doña Leonor de Guzmán, nota signora dei duchi di Medina Sidonia, che il castello abita anche se la presenza di altre figure viste dalle finestre è anche menzionata che non sono amichevoli.

Un luogo ideale per trascorrere la notte del defunto, in uno spazio spettacolare e da visitare.
I migliori hotel del mondo in saldo su Hotelsclick.com