Ospedale di Santiago

Il suo progetto iniziale come ospedale per i malati poveri e la sua costruzione era pieno di problemi. Nel 1917 è dichiarato monumento storico-nazionale e oggi è utilizzato come biblioteca e centro culturale.

C’era una superstizione in cui si credeva che quando la spada cadde a terra a Santiago Apóstol sarebbe stato un segno di cattivo auspicio. È interessante notare che, quando ciò accadde, l’edificio fu chiuso.

Tuttavia, la leggenda non finisce qui, poiché al suo interno strani fenomeni accadono come il suono di una campana lontana o le grida dei bambini, spesso grida strazianti di dolore e voci inquietanti.

L’edificio fu comunque restaurato, i fenomeni legati ai fantasmi si stavano ancora manifestando, come ad esempio le voci misteriose e ci sono persino testimoni che hanno visto una suora camminare lungo i corridoi dell’edificio.

Più tardi con il cambio di destinazione dell’edificio, i lavoratori dello stesso ascoltarono, menzionarono che erano saltati, li toccarono. Di fronte a questi fenomeni, si sono rifiutati persino di andare al loro lavoro.

C’è un’area particolarmente attiva è il terzo piano dove strani fenomeni moltiplicano il suono di qualcosa di molto pesante che striscia e movimento di oggetti. Quindi, è stato verificato che non c’era nulla, anche se possono essere tracce di quello che era il vecchio ospedale.

E nell’edificio sono stati registrati da video sfere luminose, che sono state registrate dalle telecamere di sicurezza durante la mostra “Tierras del Olivo” e che hanno coinvolto le guardie di sicurezza allertate da quello strano fenomeno.

Un luogo tanto magico quanto incantato questo ospedale di Santiago di Úbeda, che non possiamo perdersi in una delle città più belle dell’Andalusia.

I migliori hotel del mondo in saldo su Hotelsclick.com