Laguna de Fuente de Piedra

La Laguna de Fuente de Piedra è la più grande laguna dell’Andalusia e una delle zone umide più importanti della regione. Si trova in una zona circondata da ulivi nei termini di Antequera e Fuente de Piedra, in una zona di morbido rilievo circondata da uliveti.

La laguna è alimentata dal deflusso dalle piogge ed è di origine endoreica e presenta una certa salinità dovuta alla presenza di sali e gesso comuni che, nella stagione secca o estiva, precipitano non appena evapora.

La laguna grazie alla sua salinità è un luogo di vegetazione alofila, il cui ruolo ecologico è molto importante per il mantenimento dell’ecosistema. Inoltre, in questa laguna è comune vegetazione o canne tipo junco.

laguna de fuente de piedra

La laguna è un luogo di passaggio, nidificazione e svernamento di molte specie. In inverno è comune vedere specie come gabbiani che ridono, antenati o gru, alcuni dei quali si riproducono in primavera.

Tuttavia, la specie più emblematica è l’uccello del fenicottero, che costituisce uno dei pochi luoghi in cui la specie inverna, abita in modo sedentario e dove si riproduce, essendo uno dei pochi luoghi in Spagna. I mesi di marzo, aprile e maggio, iniziano quando inizia il periodo prematrimoniale e riproduttivo, assumendo una maggiore presenza di uccelli.

Suono dell’uccello del fenicottero

Si arriva al Centro Visitatori José Antonio Valverde e poi alle aree di osservazione degli uccelli sono i Vicari o l’area di La Madriguera, e gli osservatori e due percorsi, il Laguneto e l’Albinas, e possiamo praticare attività come l’escursionismo o in bicicletta.